Bertin-Minelli, allucinazioni Pulz

Le ricostruzioni effettuate da Daria Pulz - assieme a Carola Carpinello, Jeanne Cheillon e Alex Glarey - "sono frutto di allucinazioni e di tutta evidenza non corrispondenti alla realtà". Lo scrivono in una nota i consiglieri regionali Alberto Bertin e Chiama Minelli, sancendo così la frattura all'interno del gruppo consiliare. "L'Accordo a termine per punti e il relativo Cronoprogramma che abbiamo elaborato - spiegano - sono una proposta di soluzione della preoccupante crisi politica regionale, che prende in carico l'esigenza manifestata da una parte consistente dell'assemblea di Impegno civico, che ritiene necessario e urgente portare la Valle d'Aosta fuori dalla palude in cui sta sprofondando". Secondo Bertin e Minelli, "una ipotesi di accordo doverosa per una lista civica ma che non è stata accettata dalla consigliera Pulz e da parte dei membri del Gruppo consiliare allargato, che hanno ritenuto più importante perseverare in una linea di opposizione a prescindere, nonostante la gravità della situazione".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Challand-Saint-Anselme

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...